28 aprile 2017
Aggiornato 17:30
Tillerson alla Russia: basta sostegno ad Assad

Siria, Trump: attacco intollerabile, ho cambiato idea su Assad

Donald Trump ha condannato l'attacco chimico in Siria, annunciando di aver cambiato idea sul regime di Assad e di essere pronto ad agire anche da solo

WASHINGTON - Donald Trump ha condannato l'attacco chimico in Siria, annunciando di aver cambiato idea sul regime di Assad e di essere pronto ad agire anche da solo. «E' davvero possibile che il mio atteggiamento nei confronti di Assad sia cambiato davvero molto», ha detto parlando alla Casa Bianca dell'attacco in cui sono state uccise 86 persone.

Affronto contro l'umanità
«Un attacco chimico così spaventoso in Siria contro persone innocenti comprese le donne, bambini, anche piccoli bellissimi neonati, la loro morte è un affronto contro l'umanità. Questa odiosa azione del regime di Assad non può essere tollerata».

Spaccatura con Mosca
Una posizione che segna anche una spaccatura con la Russia, che continua a difendere il regime di Damasco. Un atteggiamento che gli Stati Uniti non sembrano più disposti a tollerare. «Non ci sono dubbi che il regime siriano sotto la guida di Assad sia responsabile per questo attacco - ha detto il segretario di Stato Rex Tillerson - pensiamo sia il momento per i russi di valutare con attenzione il loro continuo supporto al regime di Assad».