26 marzo 2017
Aggiornato 16:30
Incontro alla Casa Bianca

Trump replica alla Merkel: «Non sono isolazionista, voglio un commercio equo»

Durante la conferenza stampa congiunta con la cancelliera tedesca Angela Merkel che si è svolta alla Casa Bianca, il presidente americano Donald Trump ha ribadito la necessità di proteggere i cittadini dalle minacce del terrorismo.

WASHINGTON - I nostri due paesi devono continuare a lavorare insieme per proteggere i nostri popoli dal terrorismo islamico, queste le parole del presidente degli Stati Uniti Donald Trump durante la conferenza stampa alla Casa Bianca con la cancelliera tedesca Angela Merkel, nel corso della quale ha ribadito la sua posizione sul tema dell'immigrazione: «Abbiamo l'obbligo di proteggere i nostri cittadini da quanti tentano di diffondere il terrorismo all'interno dei nostri confini. L'immigrazione è un privilegio, non un diritto, e la sicurezza dei nostri cittadini viene sempre prima di tutto».

Trump nega di essere un isolazionista
Il presidente statunitense ha poi voluto smentire le accuse di essere un isolazionista, bollate come «fake news», bufale giornaliste, sottolineando comunque che milioni di lavoratori statunitensi sono stati ridotti in rovina dai trattati del commercio internazionale. «Prima di tutto non credo all'utilità di una politica isolazionista» ha detto Trump rispondendo a un giornalista tedesco. «Ma ritengo che la politica commerciale debba basarsi su principi di equità. Gli Stati Uniti sono stati trattati in maniera molto, molto, scorretta da diversi paesi nel corso degli anni e questo non può continuare. Ma non sono un isolazionista, sono un sostenitore del libero scambio», ha concluso il presidente.