26 aprile 2017
Aggiornato 02:00
Al vertice anche Matteo Salvini

Al controvertice di Coblenza Marine Le Pen la nuova «Giovanna d'Arco» delle destre europee

A Coblenza, in Germania, si è tenuto il cosiddetto 'controvertice' dell'Eurodestra populista, con protagonista assoluta Marine Le Pen. Tra i presenti anche Frauke Petry e Matteo Salvini

COBLENZA - Dopo la Brexit e l'elezione di Donald Trump, il vento del cambiamento spazzerà anche l'Europa continentale. E ha trovato il suo paladino. Anzi la sua Giovanna d'Arco. Al cosiddetto controvertice dell'Eurodestra populista a Coblenza, in Germania, Marine Le Pen, leader del Front National che aspira all'Eliseo forte di sondaggi che la vedono in testa al primo turno di ballottaggio, si è detta certa che le prossime elezioni del 2017 in Olanda, Germania e Francia cambieranno gli scenari politici.

Il segnale giunto da oltreoceano
Il segnale giunto dalla Casa bianca è forte e non ambiguo: «La posizione di Trump sull'Europa è chiara. Non sosterrà un sistema basato sull'oppressione del popolo. E ha appena sotterrato il trattato transatlantico. Il 2016 è stato l'anno del risveglio del mondo anglosassone. Il 2017 sarà quello dei popoli dell'Europa continentale» ha detto la Le Pen davanti a una platea in festa nella città sulle rive del Reno.

Partecipanti e obiettivo
La riunione di Coblenza ha visto la partecipazione di Matteo Salvini, leader della Lega Nord, di Frauke Petry del partito anti-migranti tedesco(AfD), dell'olandese Geert Wilders, capo del partito della Libertà, di Harald Vilimsky, segretario del partito della Libertà austriaco. Lo scopo comune è quello sintetizzato da Matteo Salvini: «Cacciare le Merkel, gli Hollande, i Renzi».

Il passo successivo
Ora è giunto il momento di fare il passo successivo per diventare maggioranza al Parlamento europeo, ha continuato la Le Pen:
«Se uno solo di noi dovesse farcela, trascinerà anche le speranze degli altri. Ma non è uno scenario che dobbiamo solo immaginare. Ci riusciremo tutti» ha concluso il capo del Front National.