28 marzo 2017
Aggiornato 10:00
Onu: almeno 5mila i migranti morti nel 2016 nel Mediterraneo

Immigrazione, recuperati 11 corpi sulla spiaggia di Tripoli: cercavano di arrivare in Europa

I corpi di 11 migranti morti durante il tentativo di traversata del Mediterraneo per raggiungere le coste dell'Europa sono stati rinvenuti sulle spiagge libiche nei pressi della capitale, Tripoli

TRIPOLI - I corpi di 11 migranti morti durante il tentativo di traversata del Mediterraneo per raggiungere le coste dell'Europa sono stati rinvenuti sulle spiagge libiche nei pressi della capitale, Tripoli. "Il recupero delle salme è stato completato - ha spiegato Hossam al-Tabouni, volontario della ong Mezzaluna rossa libica - nonostante ci siano state numerose difficoltà per le squadre di soccorso». La Mezzaluna rossa libica ha spiegato che il recupero è stato effettuato sulla spiaggia di Hay Al Andalus e in altre zone attigue ad Ovest della capitale. Spesso è impossibile procedere all'identificazione dei corpi recuperati su queste spiagge, e le salme vengono sepolte in tombe numerate all'esterno delle città libiche. Secondo le Nazioni unite nel 2016 sono almeno 5mila i migranti che hanno perso la vita nelle acque del Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l'Europa.