26 maggio 2017
Aggiornato 22:30
I media belgi citano una fonte del ministero dell'Interno francese

Presidenziali Francia, prime indiscrezioni: Macron in testa, affluenza in calo

Prime indiscrezioni sulle presidenziali francesi: il candidato centrista Emmanuel Macron sarebbe in testa al ballottaggio con il 62% dei voti. Lo sostengono i media belgi, che citano una fonte del ministero dell'Interno

I candidati al ballottaggio Marine Le Pen e Emmanuel Macron. (© JULIEN DE ROSA / ANSA)

PARIGI - Il candidato centrista Emmanuel Macron sarebbe ampiamente in testa nel ballottaggio per le presidenziali francesi, con il 62,5% dei voti: le prime indiscrezioni, da prendere con cautela, anche perché le urne non sono ancora chiuse, arrivano come già accaduto al primo turno dai media belgi. Il canale Rtbf cita una fonte del ministero dell'Interno francese, che aggrega i risultati dei sondaggi all'uscita dei seggi. Anche Le Soir riporta gli stessi dati, riferendo di molte schede bianche o nulle.

Affluenza in calo
Alle 17 l'affluenza alle urne in Francia per il ballottaggio delle elezioni presidenziali tra Marine Le Pen e Emmanuel Macron è stata del 65,30 %, in calo rispetto al primo turno. Lo riferisce il ministero degli interni francese.  Domenica 23 aprile, primo turno di queste presidenziali, la partecipazione alle 17 toccava il 69,42%. L'affluenza è stata anche nettamente inferiore a quella del ballottaggio del 2012, che fu del 71,96%. Solitamente la partecipazione al secondo turno è superiore a quella del primo turno. A mezzogiorno era 28,23% rispetto al 28,54%. In calo di due punti, invece, rispetto al 2012, quando a votare a quell'ora era stato il 30,66% degli aventi diritto. Il livello di astensione sarà compreso tra 25% e 27% secondo le previsioni di quattro sondaggi di Ifop-Fiducial, Ipsos Sopra Steria, Elabe e Harris Interactive.