28 marzo 2017
Aggiornato 10:00
Inizia la campagna più difficile del dopo Riunificazione

Germania, tedeschi al voto 24 settembre. Merkel punta al quarto mandato

Il governo di coalizione di Angela Merkel ha stabilito che i tedeschi andranno al voto il prossimo 24 settembre. Per la Cancelliera, a caccia del suo quarto mandato, sarà la sfida più difficile della sua carriera

BERLINO - Le elezioni legislative tedesche per il rinnovo del Bundestag avranno luogo il prossimo 24 settembre, secondo quanto stabilito dal governo di coalizione. Un appuntamento decisivo in considerazione del nuovo panorama politico mondiale, al quale la cancelliera Angela Merkel si presenterà dopo tre mandati consecutivi. Il presidente federale uscente Joachim Gauck, che proprio oggi tiene il suo discorso di commiato, è chiamato a formalizzare la decisione del gabinetto.

Le elezioni più difficili
«Il consiglio dei ministri propone al presidente federale la domenica 24 settembre per le elezioni legislative», ha indicato il portavoce del governo, Steffen Seibert, con un tweet. La cancelliera cristiano-democratica, in carica da 11 anni, che oggi guida un governo di Grande coalizione con i socialdemocratici, aveva annunciato a fine novembre la decisione di lanciarsi in una campagna, definita da lei stessa come «la più difficile della sua carriera».

Cdu primo partito in Germania, ma l'Afd avanza
Secondo un sondaggio dell'istituto Forsa, la Cdu resta saldamente il primo partito in Germania con il 38% delle intenzioni di voto. Ma Merkel si trova a dover affrontare in casa le questioni poste dalla sicurezza, dai migranti e dal terrorismo, temi cavalcati ad arte dall'estrema destra xenofoba e anti-europeista dell'Afd (Alternative fuer Deutschland, che i sondaggi danno in ascesa tra l'11% e il 15%), e fuori casa, le enormi sfide rappresentate dalla Brexit, dal cambio di vertice negli Usa, dall'incombente Russia di Putin, da una Cina sempre più intraprendente sul fronte economico e commerciale.

Socialdemocratici al 21%
I socialdemocratici, il cui candidato cancelliere dovrebbe essere l'attuale presidente del partito e vice-cancelliere Sigmar Gabriel (la riserva sarà sciolta a fine gennaio), sono dati dai sondaggi al 21%. I Verdi (9%) hanno designato proprio oggi il duo formato da Cem Oezdemir e Katrin Goering-Eckhardt come candidati di punta. Alle politiche di settembre si attesterà su una percentuale simile anche la Linke (9%), più incerto invece il risultato della Fdp, i liberali, attorno al 6%, in crescita negli ultimi sondaggi.