4 dicembre 2016
Aggiornato 07:00
I socialisti probabilmente fuori dai giochi

Francia, la sfida delle presidenziali sarà tutta a destra: Fillon contro Le Pen

Le presidenziali francesi del prossimo anno si giocheranno probabilmente tutte a destra: Marine Le Pen contro Francois Fillon. Che secondo un sondaggio sarebbe in vantaggio

Il candidato del centrodestra Francois Fillon e la leader del Front National Marine Le Pen. (© Askanews)

PARIGI - La vittoria ad ampissimo margine di Francois Fillon alle presidenziali francesi indica che la sfida elettorale francese del prossimo anno si giocherà con la superfavorita leader del Front National Marine Le Pen. Il partito socialista, attualmente al governo, sceglierà il suo candidato a gennaio, ma al momento non ha alcuna chance di accedere al ballottaggio.

Una sfida tutta a destra
La sfida, insomma, sarà tutta a destra: Fillon contro Le Pen. La quale ha già attaccato il suo competitor, accusandolo di essere un europeista convinto e fortemente liberale in campo economico. Ad unirli, ci sarebbe soltanto la simpatia per Vladimir Putin, che Fillon ha ampiamente sfoderato in campagna elettorale contro il suo sfidante Alain Juppé.

Fillon in vantaggio su Marine Le Pen
Ma secondo un sondaggio dell'istituto Kantar Sofres Onepiont per Le Figaro, tra Le Pen e Fillon sarebbe proprio quest'ultimo il candidato con maggiori chance di vittoria. Secondo la ricerca, proprio Fillon distanzierebbe con un margine rassicurante il diretto inseguitore, la leader del Front National Marine Le Pen. Secondo l'inchiesta l'ex primo ministro, candidato dei Repubblicani, raccoglierebbe consensi per tra il 28% e il 31% mentre l'esponente dell'estrema destra non arriverebbe al 23%-25%. Al ballottaggio, Fillon ne uscirebbe con un comodo 66% dei voti contro il 34% di Marine Le Pen.

Hollande fuori dai giochi
Per quanto riguarda il presidente socialista, gli scenari sono tutti inquietanti: Hollande, che nei sondaggi è sempre dietro al suo attuale primo ministro Manuel Valls, non andrebbe mai oltre il quinto posto e non supererebbe mai la soglia del 10%, tranne nell'ipotesi in cui rinunciassero alla corsa tanto Emmanuel Macron che Bayrou. In ogni caso sarebbe sempre alle spalle del candidato di sinistra Jean-Luc Mélenchon, cui andrebbero tra l'11,5 e il 13% delle preferenze.