28 marzo 2017
Aggiornato 21:30
Russia

Almeno 6 morti in incidente ferroviario vicino a Mosca

Un treno merci ucraino si è schiantato contro un altro passeggeri, in viaggio da Mosca a Chisinau (Moldova). Nell'impatto sono decedute 6 persone e ne sono rimaste ferite 50

MOSCA - Almeno sei persone sono rimaste uccise e decine ferite nel deragliamento di alcuni vagoni di un treno merci, che si è scontrato con un convoglio passeggeri a sud di Mosca. Secondo il ministero delle Emergenze russo, almeno 15 feriti sono i gravi condizioni. L'incidente è accaduto stamani alle 12,30 locali tra le cittadine di Bekasovo e Naro-Fominsk, a un'ottantina di chilometri dalla capitale russa, mentre il treno passeggeri viaggiava da Mosca alla capitale della Moldova Chisinau. Cinque persone sono morte sul colpo, una sesta in ospedale. Secondo fonti diverse i feriti sono da 23 a 50. Il ministero ha detto che sul treno c'erano 400 passeggeri.

APERTA UN'INCHIESTA - Secondo una fonte locale, cinque dei sei morti erano moldavi, così come la maggior parte dei feriti. Russian Railways ha detto che 16 vagoni di un treno merci ucraino diretto a Mosca sono deragliati, investendo due carrozze del treno passeggeri. E' stata aperta un'inchiesta penale sull'incidente. «Le possibili cause sono tre: primo, le condizioni mediocri del treno merci, secondo le condizioni mediocri della linea ferroviaria sul luogo dell'incidente, terzo una violazione da parte del personale sul treno» ha detto all'Afp Tatyana Morozova, vice capo della polizia ferroviaria regionale.