Ora Juncker è più forte

Con 461 voti contro 101 e 88 astensioni, la plenaria dell'Europarlamento ha bocciato oggi a Strasburgo la mozione di censura contro la Commissione europea, che era stata presentata dagli eurodeputati del gruppo euroscettico Efdd, su iniziativa degli eletti del M5s, e con il sostegno dell'estrema destra. Ma non è assegno in bianco, UE deve combattere elusione fiscale.

Storico annuncio della Casa Bianca

Obama: «Riapriamo le porte a Fidel»

Il presidente americano, Barack Obama.

Gli Stati Uniti stanno compiendo un "passo storico" nel nuovo corso delle sue relazioni con Cuba. Così la Casa Bianca ha annunciato una serie di misure volte a rilanciare le relazioni tra i due Paesi.

Obama vuole «sistemare» la questione razziale

Le vicende di Ferguson e di New York stanno riportando l'attenzione degli Stati Uniti sulla questione razziale e le migliaia di persone che protestano per le strade non vedono il presidente Barack Obama - il primo afroamericano alla Casa Bianca - come il paladino della giustizia razziale che servirebbe in questo momento. Intanto gli USA dicono basta a perquisizioni su base razziale.

Il premier russo rassicura i mercati
Dmtri Medvedev e Vladimir Putin.

Dmtri Medvedev e Vladimir Putin.

Parla Medvedev: «Respirano borse e rublo»

La Russia ha risorse valutarie sufficienti per superare la crisi scatenata dal crollo del rublo senza compromettere i principi dell'economia di mercato, e le aziende russe non devono farsi prendere dal panico comprando valuta a tassi di cambio svantaggiosi. Lo ha detto il premier russo Dmitri Medvedev.

Difesa | Missione ISAF
Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama in una delle visite in Afghanistan alle truppe americane

Il Presidente degli Stati Uniti Barack Obama in una delle visite in Afghanistan alle truppe americane

La guerra in Afghanistan è già costata agli USA 1000 miliardi di dollari

Stando ai calcoli del Financial Times, circa l'80% dei costi per il conflitto in Afghanistan, durato 13 anni, è concentrato durante l'amministrazione di Barack Obama che, eletto per il suo primo mandato a novembre 2008 e alla Casa Bianca da inizio 2009, ha significativamente ampliato la presenza militare americana nelle aree del conflitto.

Elezioni in Giappone
Il Premier giapponese, Shinzo Abe

Il Premier giapponese, Shinzo Abe

Abe: Avanti con la politica delle «tre frecce»

Il Premier dopo la schiacciante vittoria alle elezioni: «Investimenti pubblici, politica monetaria espansiva e riforme strutturali continueranno ad essere la stella polare dell'azione economica del governo». Inoltre Abe ha annunciato che chiederà agli imprenditori un gesto di liberalità sul fronte salariale, prima che venga di nuovo aumentata la tassa sui consumi ad aprile 2017.

La crisi greca

Juncker, il Prefetto di Atene

Il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker

Giovedì sera Juncker aveva dichiarato «non gradirei se forze estreme arrivassero al potere» in Grecia. Duro il leader del partito di sinistra Syriza Alexis Tsipras: «I greci non hanno paura e non sono ostaggi»

Gb dice basta all'evasione delle multinazionali

Il Cancelliere Osborne: «Parte la Google tax»

Il Cancelliere George Osborne.

Il governo britannico ha annunciato una nuova imposta sulle società multinazionali che cercano di evitare di versare i giusti contributi al fisco di Sua Maestà. L'imposta, soprannominata 'Google tax' a causa del gran numero di imprese tecnologiche che cercano di evitare il pagamento delle tasse, entrerà in vigore ad aprile, ha annunciato il Cancelliere dello Scacchiere, George Osborne.

Il nuovo Governo ucraino sarà «multinazionale»

Il Parlamento di Kiev infatti ha approvato la nomina di una statunitense, di un lituano e di un georgiano nella compagine governativa. Intanto la NATO accusa la Russia: «Destabilizza l'Ucraina orientale». Khodorkovsky all'Europa: «Sanzioni più mirate contro Russia»

DIARIO TV

I profughi cubani contro il digelo USA- Cuba

Little Havana non ci sta. La comunità dei rifugiati politici di Miami ha reagito con rabbia e delusione alla decisione del presidente Barack Obama di porre fine all'embargo di cinquant'anni decretato contro L'Avana, dal 1959 governata dalla dinastia comunista dei fratelli Castro

La voce della Russia

I più visti Esteri

» Top 50