Esteri

Verso l'accordo Russia-Ucraina

Una buona notizia da Milano: avremo il gas

Putin-Poroshenko:

Si è concluso l'incontro bilaterale tra Putin e Poroshenko, svoltosi al Westin Palace di Milano. Sono stati concordati i "parametri base" dell'accordo sul gas, anche se il leader del Cremlino è piuttosto cauto.

Prove di pace a Milano

La colazione di lavoro in Prefettura a Milano con la partecipazione dei presidenti di Russia e Ucraina, Vladimir Putin e Petro Poroshenko è terminata. Presenti, oltre al padrone di casa Matteo Renzi, Angela Merkel, Francois Hollande, David Cameron, Jose Manuel Barroso, Erman Van Rompuy e Federica Mogherini.

La cancelliera boccia la prova di pace del leader russo

Merkel controcorrente: "Da Putin nessuna apertura"

La cancelliera tedesca commenta l'incontro tra il leader russo e quello ucraino:

Al termine della colazione di lavoro in Prefettura a Milano, incentrata in modo particolare sui problemi legati alla crisi ucraina, la cancelliera Angela Merkel ha commentato la posizione del leader russo: "Non c'è alcuna apertura da parte di Putin".

Barroso: "Daremo i soldi all'Ucraina"

A margine dell'incontro di stamattina tra il leader russo, Vladimir Putin, e quello ucraino, Petro Poroshenko, il presidente uscente della Commissione europea commenta il meeting e afferma che è in corso una discussione su un ulteriore sostegno economico all'Ucraina da parte dell'Ue, gli importi sono ancora da definire, ma è fondamentale risolvere la questione dell'energia.

Il primo ministro britannico ammonisce Putin

Cameron: "Se Russia non torna indietro, vanno avanti le sanzioni"

David Cameron, al termine dell'incontro tra Vladimir Putin e Petro Poroshenko, avverte:

Al termine della colazione di lavoro di stamattina a Milano tra i big europei, il primo ministro britannico, David Cameron, ha espresso un giudizio positivo riguardo gli sviluppi delle trattative per la soluzione della crisi ucraina, ma avverte: "Se Putin non rispetta il protocollo di Minsk, le sanzioni continueranno".

Messaggio della cancelliera a Renzi e Hollande

Merkel: "Non facciamo sconti a nessuno"

Angela Merkel ribadisce l'importanza che tutti i paesi membri dell'Unione europea rispettino il patto di stabilità e crescita.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ribadisce oggi l'importanza del rispetto del patto di stabilità europeo da parte di tutti gli Stati membri: "Insisto su questo punto, i testi non sono caduti dal cielo, ma sono stati approvati dal Parlamento europeo".

Per Berna Roma viola i patti

Svizzera: "L'Italia ci riempie di clandestini"

La Svizzera tuona all'Italia:

Roma non è capace a gestire la situazione degli immigrati: questo quanto emerso dalle parole del consigliere federale per la Giustizia e gli Interni alla riunione del Consiglio dei ministri degli affari interni dell'Unione europea a Lussemburgo.

La cancelliera dice sì al Jobs act

Vertice Ue: su crescita la Merkel non ci sente

Angela Merkel, Francois Hollande e Matteo Renzi a Milano per un vertice Ue sul lavoro.

Milano ospita il summit Ue su lavoro e occupazione, fortemente voluto dal presidente del Consiglio, Matteo Renzi, in virtù del ruolo da presidente di turno Ue che l'Italia sta attualmente rivestendo. La cancelliera Merkel approva il Jobs Act: "è passo importante"; per Hollande è necessario che l'Europa faccia di più.

Arriva il più grande impianto di stoccaggio dell'Europa

Mosca e Berlino si alleano per il gas

Arriva l'accordo tra la russa Gazprom e la tedesca BASF.

La Russia acquisirà il più grande impianto di stoccaggio sotterraneo di gas dell'Europa questo autunno, nel quadro di un accordo raggiunto tra Gazprom e la compagnia chimica tedesca BASF. Il "magazzino" si trova nella piccola città tedesca di Rehden, Bassa Sassonia.

DIARIO TV

Guarita l'infermiera spagnola affetta da Ebola

Incubo finito per Teresa Romero, prima persona contagiata dal virus fuori dall'Africa. Gli ultimi test eseguiti su di lei hanno dato esito negativo. Si attendono ora i risultati di nuove analisi. Ha sviluppato i primi sintomi il 29 settembre, dopo aver assistito due religiosi rimpatriati l'8 agosto e il 22 settembre e poi deceduti entrambi

Il presidente della Commissione europea, Josè Manuel Barroso, al vertice euro-asiatico si rivolge alle autorità asiatiche:

Barroso: "L'Asia non si illuda, la Ue ancora più forte"

Al via, oggi, il vertice euro-asiatico Asem a Milano. Il presidente della C...

A Dallas, in Texas, il primo caso di Ebola negli Stati Uniti.

A Dallas, in Texas, il primo caso di Ebola negli Stati Uniti.

Da Dallas al mondo: Non sottovalutate il contagio

Nel Texas il primo caso di ebola, diagnosticata ad un uomo da poco tornato dalla Liberia: lì avrebbe trasportato dei malati in un ospedale. Intanto si accusano i medici di Dallas di aver sottovalutato il caso. L'uomo aveva lasciato il paese africano dopo aver fatto un controllo dal quale non risultavano i sintomi del virus.

I più visti Esteri

» Top 50